ENRICO ALBERTOSI:

Enrico Albertosi1° Portiere Detto anche Ricky, crebbe tra i dilettanti dello Spezia dove rimase fino al 1958. In questa stagione totalizza 6 presenze contribuendo alla promozione dello Spezia in serie C. Nell'estate viene subito acquistato dalla Fiorentina, squadra con la quale esordì in serie A nel campionato 1958/59. I primi cinque campionati con la maglia della Fiorentina furono trascorsi come riserva di Giuliano Sarti, ragion per cui Albertosi giocò in totale 30 partite in quel periodo. Col trasferimento di Sarti all'Inter, Albertosi divenne titolare e tale rimase per altre cinque stagioni, fino al 1968. Quando lasciò la squadra viola per trasferirsi al Cagliari, aveva vinto due Coppe Italia (1960/61 e 1965/66), nonché la prima edizione della Coppa delle Coppe (1960/61, cui la Fiorentina aveva partecipato quale finalista dell'edizione di Coppa Italia 1959/60, causa rinuncia della Juventus). Nell'estate 1968, Enrico Albertosi viene ingaggiato dal Cagliari che assiste alla vittoria dello scudetto da parte della Fiorentina proprio davanti al Cagliari. Albertosi però si rifà subito vincendo lo scudetto con la squadra sarda nella stagione successiva (1969/70), stabilendo nell'occasione il record del minor numero di reti subìte in un campionato a 16 squadre (11 goal). Rimase poi al Cagliari altre quattro stagioni. Nell'estate 1974 viene ceduto al Milan, qui rimane per 6 stagioni vincendo la sua terza Coppa Italia (1976/77) e, soprattutto, il suo secondo scudetto (1978/79) che per il Milan era il decimo, quello della stella. Nel 1982, fu ingaggiato dalla squadra semiprofessionistica marchigiana dell'Elpidiense, con la quale giocò due campionati di serie C-2 prima del definitivo ritiro avvenuto nel 1984 a quasi 45 anni.
Albertosi esordì in Nazionale quando ancora non era neppure titolare fisso nella Fiorentina: il suo battesimo azzurro avvenne nello stadio di casa, a Firenze, il 15 giugno 1961 (Italia - Argentina 4-1). All'epoca dell'esordio in Nazionale A aveva tuttavia già giocato due partite nella B e altrettante nella Giovanile. Dopo l'esordio, Albertosi avrebbe vestito nuovamente la maglia azzurra quattro anni dopo, nel corso degli ultimi incontri del girone di qualificazione al campionato del mondo 1966 e, successivamente, sarebbe stato titolare nella Nazionale che si recò in Inghilterra per la fase finale del mondiale. Pur facendo parte dei 22 convocati, dovette cedere - causa infortunio - la maglia da titolare a Dino Zoff durante la fase finale del campionato d'Europa del 1968 che si tenne in Italia e che gli Azzurri vinsero, ma fu nuovamente titolare nel corso del campionato del mondo 1970 in Messico, arrivando in finale e perdendo dal Brasile per 4-1, insieme a Riva e ad altri giocatori del Cagliari dello scudetto. Dopo aver difeso i pali nella famosa semifinale contro la Germania Ovest vinta per 4-3. Per un paio d'anni ancora continuò l'alternanza tra i pali con Zoff; tale situazione durò per tutta la serie di incontri di qualificazione al campionato d'Europa del 1972, finché Valcareggi scelse definitivamente il portiere friulano come titolare. L'ultimo incontro di Albertosi in Nazionale fu giocato quasi esattamente undici anni dopo l'esordio (Sófia, 21 giugno 1972, Bulgaria - Italia 1-1).

La Carriera del Giocatore:
Nome: Enrico Albertosi
Nato a: Pontremoli (MS)
Nato il: 2-2-1939
Altezza, peso: 1.84, Kg 76
Ruolo: 1° Portiere
La Carriera del Giocatore:

Anno

Squadre
Serie

Presenze

Reti S.

1957 - 58
AC La Spezia D 6 -

1958 - 59

Fiorentina
A
5
5
1959 - 60
Fiorentina
A
-
-
1960 - 61
Fiorentina
A
13
12
1961 - 62
Fiorentina
A
4
3
1962 - 63
Fiorentina
A
8
12

1963 - 64

Fiorentina
A
33
25
1964 - 65
Fiorentina
A
34
37

1965 - 66

Fiorentina
A
33
19

1966 - 67

Fiorentina
A
30
21

1967 - 68

Fiorentina
A
25
19
1968 - 69
Cagliari A 30 18
1969 - 70
Cagliari A 25 11
1970 - 71
Cagliari A 30 35
1971 - 72
Cagliari A 30 23
1972 - 73
Cagliari A 29 28
1973 - 74
Cagliari A 29 32
1974 - 75
Milan A 29 22
1975 -76
Milan A 30 28
1976 -77
Milan
A
30 33
1977 -78
Milan A 30 25
1978 -79
Milan A 30 19
1979 -80
Milan A 20 19
1980 -81
Sospeso    
1981 -82
Sospeso    
1982 -83
Elpidiense C2 32 -
1982 -83
Elpidiense C2 12 -
Copyright © Cagliari Campione D'Italia 1969 1970
Powered By Theodorosmellis.com
t