LA STORIA:
(Capitolo 2)

Riva in goal di rovesciata Inizia il Campionato: La prima partita del Cagliari è a Genova contro la Sampdoria dove strappa un primo 0-0 del campionato 1969/70. Si inzia a fare sul serio e il 21 settembre, nello stadio dell'Amsicora, il Cagliari ospita il Vicenza e subito si scatenano Domenghini al 9 e Riva al 42 del primo tempo a nulla serve il goal del 2-1 all' 84' di Facchin, l'arbitro Torelli fischia la fine e il Cagliari conquista i primi 2 punti mantenendosi a 1 lunghezza da Fiorentina, Milan e Inter a quota 4 punti.
Domenghini e Riva si ripetono la domenica successiva con un 0-2 in casa del Brescia, rimanendo ad una lunghezza da Fiorentina e Inter, mentre la Juventus pareggia in casa 1-1-1 contro il Bologna. Il 5 ottobre 1969 solo la Fiorentina vince, mentre l'Inter perde 2-1 all'Olimpico contro la Roma e il Cagliari con un goal di Mario Brugnera stende la Lazio allo stadio Amsicora, scavalcando ad una lunghezza i neroazzurri.
Il Cagliari in testa: La domenica successiva a Firenze è scontro al vertice fra la Fiorentina, detentrice dello scudetto nella stagione precedente, e il Cagliari di Gigi Riva ed è proprio Rombo di Tuono con un rigore al 21 del primo tempo che batte in portiere Superchi a far balzare il Cagliari in vetta alla classifica il 12 ottobre 1969. Ma la gioia dura una settimana, infatti la domenica successiva all'Amsicora c'e' l'Inter di Suarez ed è proprio lui che al 7' del primo tempo segna 1-0 per i neroazzurri, ma al 50' minuto il brasiliano Nenè pareggia. Sembra una mezza sconfitta ma la Fiorentina non ne approfitta perdendo 5-1 contro la Lazio all'Olimpico. La domenica successiva però il Cagliari va in fuga al San Paolo battendo per 0-2 il Napoli con due reti di Gigi Riva (al 16' e all'80') e l'Inter perde per 2-1 a Torino contro la Juventus. Enrico Albertosi in parata plasticaNell'ottava giornata di campionato al 38' minuto Nenè piega la Roma all'Amsicora mentre l'Inter viene fermata sullo 0-0 dai cugini del Milan e la Fiorentina pareggia 2-2 sul campo del Bologna e il Cagliari allungando di una lunghezza sui neroazzurri e sui viola.
Il 16 novembre, allo stadio Amsicora, la Juventus è davanti al Cagliari che va in vantaggio al 47' con Domenghini, ma la Juventus pareggia con un goal di Cuccureddu all' 89' minuto mentre la Fiorentina vince in casa per 3-0 contro il Bari e l'Inter pareggia 1-1 a Vicenza. Il 30 novembre a Verona al 21' un' autorete di Domenghini, porta in vantaggio il Verona ma Ricciotti Greatti all' 84' porta in parità le squadre, l'Inter vince per 3-0 in casa contro la Lazio mentre la Fiorentina per per 2-0 contro la Juventus a Torino e si fa sotto anche il Milan che pareggiando a Marassi con la Sampdoria raggiunge i viola a quota 12 punti. A questo punto nella domenica successiva Riva stende il Bologna al 37' minuto mentre la Fiorentina batte proprio L'Inter per 2-0, consentendo al Cagliari di rimanere a quattro lunghezze dalla Fiorentina a quota 14 punti e Inter a 13.
A Bari la squadra di casa deve per forza fare punti per rimanere in serie A fermo a 5 punti e al 40' minuto Troja regala la vittoria al Bari contro il Cagliari, mentre l'Inter vince 1-0 in casa contro il Bari, raggiungendo la Fiorentina a 15 punti, fermata in casa sul 2-2 contro la Roma. Il 21 dicembre il Cagliari viene fermato 0-0 a Bari, ma l'Inter non ne approfitta pareggiando 0-0 al S. Paolo contro il Napoli e la Fiorentina perde 4-2 in casa del Milan. Il 28 dicembre all'Amsicora di fronte c'è il Milan, ma il Cagliari non va oltre il pareggio per 1-1 con reti di Riva al 4' del primo tempo e pareggio di Prati al 71' del secondo tempo. L' Inter pareggia 0-0 in casa contro il Verona mentre la Fiorentina vince a Brescia per 2-1, guadagnando 1 lunghezza sul Cagliari.
Gennaio 1970: Il nuovo anno inizia bene per il Cagliari vittorioso per 2-0 con reti di Gori al 44' del primo tempo e di Riva all' 85'.
La domenica successiva è la Sampdoria ad essere demolita per 4-0 all'Amsicora con Domenghini in ottima forma che segna al 3' minuto del primo tempo, poi Riva al 76' e Gori al 78' ed infine al 87' Domenghini chiude la partita segnando una doppietta che consente al Cagliari di allungare di due lunghezze su Inter e Fiorentina, sconfitte entrambe rispettivamente dal Bologna e dal Verona.

« Precedente | Successivo >>

Copyright © Cagliari Campione D'Italia 1969 1970
Powered By Theodorosmellis.com
t