LA STORIA:
(Capitolo 3)

Il 18 gennaio a Vicenza il Cagliari passa per 2-1 con una doppietta di Gigi Riva al 10' e al 70' Riva; inutile il goal di Vitali al 82'. Delle inseguitrici solo l'Inter tiene il passo vincendo mentre la Fiorentina perde in casa per 1-2 contro il Napoli. Enrico Albertosi in parata plastica La domenica successiva all'Amsicora è di scena il Brescia al quale il Cagliari rifila un 4-0, con reti di Gori al 14', Brugnera al 29' , Riva al 60' e ancora Brugnera al 78'. La domenica dopo Domenghini e Riva, rispettivamente al 55' e al 80' del secondo tempo piegano la Lazio all'Olimpico e l'Inter e la Fiorentina tengono il passo vincendo contro la Roma e il Vicenza. All'Amsicora la Fiorentina ferma sullo 0-0 e l'Inter pareggia a Brescia per 1-1. Il 14 febbraio a Milano il Cagliari perde per 1-0 contro l'Inter con un goal dell'ex Boninsegna all' 84' e la Fiorentina vince in casa contro la Lazio. Malgrado tutto questo non ferma il Cagliari di Gigi Riva, che la domenica successiva vince per 2-0 contro il Napoli, con un goal di Gori al 42' e dello stesso Riva al 64' e l'Inter pareggia in casa contro la Juventus; mentre la Fiorentina perde contro il Torino al comunale. L'8 marzo il Cagliari pareggia 1-1 all' Olimpico contro la Roma, al goal della Roma di Peirò all' 11' risponde Domenghini al 26' e solo l'Inter vince fuori casa nel derby contro il Milan e la Juventus, che nel mentre ha preso il posto della Fiorentina fra le inseguitrici, pareggia in casa contro il Napoli. A sei giornate dalla conclusione del torneo la Juventus, distanziata di due lunghezze dal capolista Cagliari, ha l'occasione di agguantare la formazione sarda al primo posto in classifica. In vantaggio dopo uno "spettacolare" autogol di Niccolai, pareggio di Riva sul finire del primo tempo. Al 66' Lo Bello concede un rigore per i bianconeri, Albertosi para ma l'arbitro fa ripetere, sostenendo che Albertosi si sia mosso prima.Riva segna contro la JuventusRichy è disperato e non si da pace. Gli si avvicina Martiradonna che gli dice "Non preoccuparti questi lo risbagliano". Sfortunatamente per il Cagliari e la Sardegna, questa volta Anastasi segna al 66', è un momento delicato, sembra quasi la fine quando a pochi minuti dalla fine Lo Bello concede un secondo rigore, questa volta per il Cagliari che Riva realizzerà. La Juventus perderà ancora punti dal Cagliari, che vincerà lo scudetto davanti ad Inter (-4) e Juventus (-7). Il 22 marzo il Cagliari piega all'Amsicora il Verona con un goal di Riva 47' su rigore. La Juve perde a Firenze mentre l'Inter all'Olimpico contro la Lazio e il Cagliari allunga. La domenica dopo il Cagliari pareggia 0-0 a Bologna e sia la Juve che l'Inter ne approfittano vincendo rispettivamente contro Milan e Fiorentina e i punti di vantaggio del Cagliari si accorciano di una lunghezza. Ma il 5 Aprile all'Amsicora prima Riva al 40' e Nenè al 59' stendono il Bari e a nulla servono i goal di Anastasi al 91' per la Juve e di Facchetti per l'Inter al 57'. La domenica successiva il Cagliari gioca ancora in casa contro il Bari e 39' Riva, 88' Gori danno la vittoria al Cagliari per 2-0. Allo stadio Amsicora, quando l'arbitro Lattanzi fischia la fine delle ostilità, è un tripudio, dopo che si apprende che la Juve è caduta sul 2-0 all'Olimpico contro la Lazio. Il Cagliari di Rombo di Tuono e compagni rimane a 5 punti dall'Inter che nel mentre ha scavalcato la Juve . Vincendo con 2 giornate di anticipo il suo primo scudetto della sua storia. Nella prima delle due rimanenti partite ormai insignificanti per quanto riguardo lo scudetto il Cagliari pareggia 0-0 a Milano contro il Milan, mentre la Juventus pareggia in casa contro la Roma mentre l'Inter vince fuori casa contro il Verona. Nell'ultima partita il Cagliari a Torino rifila un 4-0 al Torino con reti di Domenghini al 12' poi Riva al 29', ancora Riva al 38' poi Gori 48' fa il poker e Scopigno si permette di mandare in campo al 70 il secondo portiere Adriano Reginato al posto di Albertosi. La Juventus perde per 2-1 a Bari mentre l'Inter rifila una cinquina alla Sampdoria a Genova. In questo modo il Cagliari si lascia alle spalle le grandi e vince uno storico scudetto.

FORZA CAGLIARI E LA SARDEGNA

« Precedente

Copyright © Cagliari Campione D'Italia 1969 1970
Powered By Theodorosmellis.com
t